Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 23 febbraio 2012

PIzza al radicchio trevigiano

La pizza è quasi un marchio di fabbrica per l'Italia e il radicchio trevigiano, o meglio il radicchio di Treviso, è un IGP protetto anche da un Consorzio.
Una pizza al radicchio trevigiano è un modo semplice di portare in tavola tanto sapore e gusto in un piatto facile e sostenibile.
photo thewednesdaychef.com
Pizza al radicchio trevigiano

Ingredienti: (per 4 persone)

1 Kg di pasta di pane - 2 piedi di Radicchio trevigiano - 250 g di mozzarella (meglio se di bufala)
origano - 1 spicchio d'aglio - 2 cucchiai di olive nere - sale q.b. -olio extra vergine di oliva - 50 g di gorgonzola dolce (facoltativo)


Preparazione:
  • Stendete la pasta di pane con il mattarello, in uno spessore abbastanza sottile dandogli la forma tonda o rettangolare, a seconda della placca che utilizzate.
  • Trasferite la pizza sulla placca da forno, unta sul fondo e lasciatela riposare in modo che riprenda a lievitare. Accendete il forno a 220/250°. Statico.
  • Nel frattempo lavate il radicchio, scolatelo dell'acqua in eccesso e tagliate le foglie a metà.
  • In una padella larga con un cucchiaio d'olio fate imbiondire l'aglio. Quando inizia a dorare unite il radicchio a fiamma vivace e fatelo saltare un paio di minuti, poi togliete dal fuoco e salate.
  • Tagliate la mozzarella a fette.
  • Disponete il radicchio sulla pizza, distribuite le fette di mozzarella e pezzettini di gorgonzola. Aggiungete le olive, poi irrorate con un filo d'olio ben distribuito, spolverate con abbondante origano.
  • Infornate in forno già caldo e cuocete la pizza per 10/15 minuti al massimo.
Consigli:
Se volete una variante veloce per farcire la pizza, utilizzate la crema di radicchio che trovate qui:

Per chi vuole approfondire, questo è il sito del Consorzio del Radicchio di Treviso

0 commenti:

Posta un commento