Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 20 ottobre 2011

Cibo e blogger: a tu per tu con Il Cucchiaio Magico

la home page del blog
"Il Cucchiaio Magico" è un blog speciale: è nato da una giovane mamma che a 34 anni si è scoperta celiaca. Ne è nato questo spazio virtuale (ma dai contenuti molto reali!) dove Concetta De Risi, questo il nome dell'autrice, dispensa consigli di cucina, ricette, curiosità,piatti adatti a chi è intollerante al glutine. Anche se poi, anche chi non è celiaco si trova incantato da questo sito, così ricco di foto, appunti, suggerimenti.
Se aggiungiamo poi che tantissimi piatti sono adatti anche ai nostri bambini, e che ci permettono di affrontare un tema importante come quello delle intollerante alimentari, non potevamo non parlare de "Il cucchiaio magico" anche su Italia Food Wine.
E così, abbiamo contattato Concetta quest'estate, che, gentilissima, ci ha concesso un'intervista e una sua ricetta speciale tutta da provare.
Buona Lettura!



Intervista a Concetta de Risi, foodblogger de "Il Cucchiaio Magico" 

Raccontaci qualcosa di te...

Sono una mamma e una donna che si scopre celiaca a 34 anni, e che dopo un primo momento di sconforto si rimbocca le maniche e reinventa il suo vivere quotidiano ai fornelli, cambiando così piccole abitudini, vecchi sapori e nuova credenza.

Sappiamo che questo titolo ha un motivo particolare, ce lo racconti?

Mangiare senza glutine è come per un bambino il suo svezzamento, non ci sono più molti di quei piatti e sapori di una volta, ma un mondo culinario tutto nuovo, da scoprire, assaporare e metabolizzare.  La cucina senza glutine non sempre è fatta di piatti riusciti e ricette di successo, spesso bisogna ritentare. Ed è per questo che io in cucina uso un piccolo cucchiaio magico, un cucchiaio che rende le mie ricette e i miei piatti, (...e non pozioni!) buoni e gustosi quasi come quelli di una volta.
Così per condividere quest'avventura con chi come me ha le mie stesse esigenze e non solo, ho dato vita al mio piccolo blogghino www.ilcucchiaiomagico.com

 Come sta andando la tua avventura on line?

 Come dire! “ navigo a gonfie vele”. Ogni giorno apro la mia finestra su questo mondo virtuale e ritrovo amici, ricette, novità,  informazioni. Ogni giorno cerco di ritagliarmi il mio spazio per stare un po’ a tu per tu col mio blog.

Cosa non manca mai nel tuo frigo?
Nel mio frigo puoi sempre trovare: del vino bianco per sfumare, delle uova per impastare, del parmigiano da grattugiare.

Consigliaci cosa non dovrebbe mancare mai in un frigorifero

Oltre a quello che vi ho appena detto, anche dello strutto e il lievito madre.

Alternative al glutine: quali sono i "trucchi" più importanti per una dieta priva di glutine?

Più che di trucchi io parlerei di consigli; come quello di tenere nella borsa sempre un piccolo panino o un pacchetto di crackers, per cene o languorini improvvisi. Se si mangia fuori casa assicurarsi che i piatti siano privi di glutine e scegliere quelli preparati con pochi ingredienti  e in modo semplice.  Avvisare amici e conoscenti della nostra celiachia in tal modo non saranno impreparati se dovranno ospitarci.  Se avete trovato un ristorante o una pizzeria che prepari pietanza senza glutine fate il passaparola, tornerà utile ad altri amici celiaci.

Ci dedichi una ricetta facile e veloce?

Vi dò una ricetta tanto semplice quanto buona, la mia mamma me le ha sempre fatte, ed ora io le faccio ai miei bimbi: le "Pizzelle ai fiori di zucchine"

Ci consigli, tra i vini inseriti nel nostro store, un vino che abbineresti alla tua ricetta?

 Abbinerei a questa semplice ricetta un vino d’effetto come il Greco di tufo doc del 2009.

Abbiamo un po' la fissa per i prodotti locali e del made in Italy. Quindi lo chiediamo anche a te (domanda un po' vaga, ma ci teniamo): ci sono dei prodotti italiani che ami particolarmente?

Mi stai chiedendo di indicarti un prodotto che sia rappresentativo della nostra terra e del nostro bel  paese,  che abbia una storia, una tradizione, una cultura, che sia pregiato per l’alto valore nutrizionale e che rientri nella tipicità della cucina mediterranea? Allora mi stai chiedendo  della “mozzarella di bufala campana”.  Prova ad immaginarla in un piatto, tagliata a fettine e alternata con altrettante fette di pomodoro e foglie di basilico, cosparsa di olio evo e sale, con l’aggiunta di olive nere condite al peperoncino. Il tutto accompagnata da una fetta di pane cafone (per me senza glutine) e da un buono e corposo vino rosso. Insomma ti ho descritto la “mozzarella alla caprese”


2 commenti:

  1. grazie per l'intervista, è una grande emozione ritrovare me e il mio blog su italiafoodwine. Farò il passaparola al vostro bellissimo blog, a presto e buon lavoro.

    RispondiElimina
  2. Grazie a te! Siamo fieri di averti potuta intervistare!

    RispondiElimina